Pregate per l'Afghanistan


Afghanistan

 79 39
 
All Afghan Christians come from a Muslim background. Believers who are discovered face discrimination from family and community, Muslim clergy and local authorities. The government treats converts in a hostile manner, using any means possible to make them recant. The tiny Christian minority cannot meet in public; meetings in private homes are possible, but require great caution. Not a single official church building remains, not even for expatriate believers. In February, an Afghan Christian was released after spending nearly nine months in prison on charges of apostasy.
Pray:
  • For courage and perseverance for individual Christians with so little fellowship
  • That Taliban threats against Christian relief organizations will come to nothing
  • For the church to grow despite the difficulties.


Afghanistan

 79 39
 
Tutti i cristiani afghani provengono da un background musulmano. I credenti che sono state scoperte discriminati dalla famiglia e della comunità, del clero musulmano e le autorità locali. Il governo tratta convertiti in modo ostile, utilizzando tutti i mezzi possibili per farli ritrattare. La piccola minoranza cristiana non può riunirsi in seduta pubblica, alle riunioni in case private sono possibili, ma richiedono molta cautela. Non un singolo edificio resta chiesa ufficiale, nemmeno per i credenti espatriati.Nel mese di febbraio, un cristiano afghano è stato rilasciato dopo aver trascorso quasi nove mesi di prigione con l'accusa di apostasia.
Pregate:
  • Per il coraggio e la perseveranza per i singoli cristiani, con borsa di studio così poco
  • Che le minacce dei talebani contro le organizzazioni umanitarie cristiane non servirà a nulla
  • Per la chiesa a crescere nonostante le difficoltà.




24 maggio 2012
L'Afghanistan non è estranea a lottare. L'invasione sovietica nel 1978 e un decennio più tardi ritiro non ha portato pace. Fazioni islamiche impegnati nella jihad, o guerra santa, ei talebani, che segue una forma estrema di Islam militante, ...
Apr 26, 2012
Afghanistan, un paese a lungo affetto da guerre civili, non ha conosciuto pace per molti anni. Bombardamenti in corso da parte dei musulmani fondamentalisti hanno rubato la pace dalla vita degli afgani. Tuttavia, il paese ha recentemente ...
4 luglio 2011
VOM statunitense Todd Nettleton è stato recentemente intervistato da Mission News Network (MNN) per quanto riguarda la rimozione degli Stati Uniti delle truppe dall'Afghanistan. Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, sta portando a casa 33000 truppe ...
Apr 18, 2011
Christian rilasciato dalla prigione in Afghanistan! VOM fonti hanno confermato che un afghano convertito al cristianesimo è stato scarcerato il 31 marzo. Shoaib Assadullah, 23 anni, fu imprigionato nella città di Mazar-e-Sharif.
1
2
3
4
5




Afghanistan

Il punteggio totale per l’Afghanistan è leggermente aumentato e pertanto il paese ha sorpassato l’Iran quest’anno, passando dalla terza alla seconda posizione della WWList 2012. La ragione di questo spostamento è da ricercarsi nella deteriorata situazione interna.
Dieci anni dopo l’eliminazione del regime talebano da parte delle forze internazionali, la situazione rimane desolante, specialmente per i gruppi minoritari, compresa la piccola comunità cristiana. Nonostante la sottoscrizione di tutti gli accordi internazionali a difesa delle libertà di religione, il governo nell’attuale scenario non è nemmeno in grado di garantire i più basilari principi di legge di questo diritto. Al contrario: l’essere identificato come cristiano pone immediatamente il credente in una difficile posizione.
Tutti i cristiani afgani provengono dall’islam. Se si viene a sapere che qualcuno si è convertito al cristianesimo, lui o lei dovrà affrontare pesantissime pressioni sociali e familiari. Se scoprono dei cristiani, scatta immediatamente la discriminazione da parte della famiglia, della società e delle autorità locali secolari e religiose. La persona in questione verrà posta sotto pressione affinché rinunci alla nuova fede. In simili circostanze la minuscola comunità cristiana non si può incontrare in pubblico. Sono possibili incontri in case private, che tuttavia richiedono la massima cautela. Di conseguenza non esiste alcun edifico come chiesa ufficiale, nemmeno a uso della comunità straniera. Il governo afgano è ostile agli ex musulmani e si servirà di ogni mezzo per farli ritornare sulla loro decisione. Questo è stato comprovato anche nel periodo di ricerca con due cristiani ex musulmani che sono stati liberati solo grazie a enormi sforzi internazionali. Se un cristiano si rivela come tale, diventa per lui impossibile rimanere nel suo paese natale. 
L’aperta ostilità non è tuttavia prerogativa delle autorità. Sebbene i talebani siano stati indeboliti e obbligati a nascondersi per qualche tempo, il gruppo terrorista sta guadagnando terreno. In ottobre hanno divulgato una dichiarazione tramite uno dei loro siti, nella quale promettevano di epurare il paese da tutti i cristiani, indigeni e stranieri. Fra i loro obiettivi figurano organizzazioni umanitarie e non governative straniere, accusate di evangelizzare gli afgani. I talebani hanno nominato almeno 200 organizzazioni, sottolineando che si occuperanno di un gruppo alla volta. I lavoratori umanitari cristiani continuano a essere l’obiettivo principale di tutti i tipi di terroristi. Nell’agosto 2011, due lavoratori umanitari per lo sviluppo di nazionalità tedesca sono stati sequestrati nella provincia di Parwan, a nord di Kabul. Sono stati entrambi uccisi e i loro corpi sono stati ritrovati il 5 settembre. Ci sono stati successivi rapporti di sequestri e altre difficoltà, che mostrano la delicata situazione di tutti i cristiani, indigeni e stranieri allo stesso modo.
Le forze internazionali continueranno a ritirarsi nel corso dei prossimi anni. Ciò potrebbe significare un aumento dell’influenza talebana nel paese, che avrebbe un impatto ulteriormente negativo sui diritti delle minoranze, compresi i cristiani. La pressione sui cristiani nelle aree Pashtu è persino più allarmante di altre parti del paese. 





THURSDAY, APRIL 26, 2012

Christianity growing in Afghanistan

Pray that many more in Afghanistan will come to Christ.
Afghanistan, a country long suffering from civil wars, has not experienced peace for many years. Ongoing bombings by fundamentalist Muslims have stolen peace from the lives of Afghanis. However, the country has recently seen signs of change as people hear the Good News of Jesus Christ.

According to Mohabat News, "Informed Afghan authorities acknowledge that Christianity has obtained a special place not only among youth, but also among various layers in society. (In addition), house churches are growing tremendously."

Further, an independent Shi'ite website in Iran reportedly quoted a knowledgeable Afghan official as saying, "There is evidence of widespread Christian propaganda in Afghanistan, and the existence of more than 10 churches that operate secretly in residential houses have been proven."

New reports indicate that some members of the country's parliament have embraced Christianity. A Farsi news service also published a report on these conversions, writing, "Evangelism and Christian propaganda is taking place in the country at a high level, but this is the first time that those who call themselves representatives of the Afghani people not only have become 'apostates' but have joined Christian ministries to evangelize. This time they want to present their Christian services to Muslim people through parliament."

Muslims make up the vast majority of Afghanistan's population at 99.85 per cent. Christians account for 0.05 per cent. While there is limited freedom to practice other religions, there is no freedom to propagate another faith or to convert from Islam.

Please pray for Afghanistan.
  • Thank the Lord for the way He is working in this nation. 
  • Ask Him to give Afghani Christians a strong and mature faith with a bold desire to share the gospel. 
  • Pray the Lord will continue to work to bring many more to repentance. 
  • Pray for protection of believers in Afghanistan.
For more on the trials Christians face in Afghanistan, please visit our Afghanistan Country Report.




  1. La Voce della Martyrs Canada :: Afghanistan :: Fornire ...

    www.persecution.net/ afghanistan . htm  Translate this page
    I musulmani costituiscono la stragrande maggioranza dei dell'Afghanistan popolazione al 99,85 per cento. cristiani rappresentano il 0,05 per cento. Mentre non vi è libertà limitata alla pratica ...
  2. Martiri in Afghanistan : il loro sangue grida «

    warrenlarson.wordpress.com / ... / martiri -in- AFG ...  Translate this page Pagina
    31 ago 2010 - Non dobbiamo dimenticare ciò che è appena accaduto in Afghanistan , il tragico martirio dei cristiani operatori umanitari, e il prezzo pagato per i religiosi ...
  3. Notizie persecuzione delle Chiese Perseguitati e cristiane sofferenze

    www.persecution.org/~~V  Traduci this page
    Internazionale di Christian Concern (ICC) è un'organizzazione per i diritti umani per la libertà religiosa e di assistere i cristiani vittime di persecuzioni e ...
  4. AFGHANISTAN sangue del mio JHWH di martiri cristiani ...

    www.youtube.com/watch?v=TrLHRvOd3wQ18 mag 2011 - 2 min - Caricato da MyJHWH
    MyJHWH di webcam video 18 maggio 2011 14:01 (PDT)AFGHANISTAN AFGHANISTAN ...
  5. orrore sharia AFGHANISTAN musulmani SANGUE MARTIRI CRISTIANI

    www.youtube.com/watch?v=Rjb9nuW1CFc18 dic 2011 - 2 min - Caricato da MyJHWH
    elenco storico di molti assassinii: che uno scopo rituale: commisero Semper: Gli Ebrei nia Passati SECOLI ...
  6. La voce del Martyrs Canada: il cristianesimo cresce in Afghanistan

    vomcblog.blogspot.com / ... / cristianesimo -growin ...  Translate this page
    26 Apr 2012 - Secondo Mohabat News, "Informato afghani autorità riconoscono che il cristianesimo ha ottenuto un posto speciale, non solo tra i giovani, ...
  7. 10 cristiani missionari martiri in Afghanistan - GeneralForum.com

    www.generalforum.com> ... > Religione  - Translate this page
    1 post - 9 ago 2010
    Questo accadde il 6 agosto. Potreste aver visto al telegiornale, ma 6 cittadini americani e di altri 4 cristiani missionari da ...
  8. Le vittime umanitari o martiri cristiani : Cosa c'è in una parola? | (A ...

    www.religiondispatches.org / .. / humanitarian_vi. ...  Translate this page
    8 set 2010 - Sicuramente la martiri cristiani afghano può e deve riconoscere nel discorso pubblico per quello che erano e sono, e non solo nel segregata ...
  9. colonna di oggi - New York Post

    www.nypost.com/.../ afghan _jihads_ christian _ ...  Translate this page
  10. I lavoratori in Afghanistan Martiri al cristianesimo - Politica Blogcritics

    blogcritics.org/.../workers-in- afghanistan - marty ...  Translate this page
    10 ago 2010 - Siamo tutti, ne sono sicuro, consapevole del recente attacco e l'assassinio di multinazionali operatori sanitari in Afghanistan . I talebani hanno vantato...




Afghanistan

Afghanistan is no stranger to struggle. The Soviet invasion in 1978 and pullout a decade later brought no peace. Islamic factions engaged in jihad, or holy war, and the Taliban, which follows an extreme form of militant Islam, gained control in 1996. The Taliban’s takeover of the country imposed a deviant expression of strict Wahhabist Islam, particularly devastating for Afghanistan’s women.

When the Taliban fell in 2001, the country’s economy improved largely because of the infusion of international assistance. Despite some progress, Afghanistan is extremely poor and highly dependent on foreign aid.

In 2004, Afghanistan held its first democratic elections and instated a new constitution. It declares, “The religion of the state of the Islamic Republic of Afghanistan is the sacred religion of Islam.” Followers of other religions may exercise their faith and perform religious rites “within the limits of the provisions of law.” However, the constitution also says, “no law can be contrary to the beliefs and provisions of the sacred religion of Islam.” Despite gains toward building a stable central government, a resurgent Taliban and continuing provincial instability remain serious challenges for the Afghan government.

Muslims make up the vast majority of Afghanistan’s population at 99.85 percent. Christians account for 0.05 percent. While there is limited freedom to practice other religions, there is no freedom to propagate another faith or to convert from Islam. Authorities often ignore the persecution that occurs. Citizens are free to practice their own religion, but individuals and organizations suspected of evangelizing Muslims have been threatened or attacked by militants. Because of these limitations, the Church in Afghanistan remains almost entirely underground.

Prayer Requests

  • Pray for the protection of Afghan believers, and for the clarity and consistency of their witness.
  • Pray the Afghan people will experience genuine freedom and an improved quality of life.
  • Pray that in the crucible of suffering, the Body of Christ will mature and grow.
E-mailPrint
 

AFGHANISTAN PROFILE

Location
Asia
Population
29,835,392 (July 2011 est.)
Ethnicity (%)
Pashtun (42), Tajik (27), Hazara (9), Uzbek (9), Other (13)
Religions (%)
Muslim (99.85), Non-religious (0.07), Christian (0.05)
Government type
Islamic republic
Leader
President Hamid Karzai
Legal system
Based on mixed civil and Shariah law
Statistics provided by CIA World Factbook andOperation World.





Afghanistan

L'Afghanistan non è estranea a lottare. L'invasione sovietica nel 1978 e un decennio più tardi ritiro non ha portato pace. Fazioni islamiche impegnati nella jihad, o guerra santa, ei talebani, che segue una forma estrema di Islam militante, acquisito il controllo nel 1996. L'acquisizione dei talebani del paese ha imposto una espressione deviante di rigorosa wahabita dell'Islam, particolarmente devastanti per le donne dell'Afghanistan. Quando la caduta dei Talebani nel 2001, l'economia del paese è migliorata soprattutto a causa della infusione di assistenza internazionale. Nonostante alcuni progressi, l'Afghanistan è estremamente povero e fortemente dipendente dagli aiuti stranieri. Nel 2004, l'Afghanistan ha tenuto le sue prime elezioni democratiche e insediato una nuova costituzione. E dichiara: "La religione dello Stato della Repubblica islamica dell'Afghanistan è la sacra religione dell'Islam". I seguaci di altre religioni possono esercitare la loro fede e di eseguire i riti religiosi "entro i limiti delle disposizioni di legge." Tuttavia, la costituzione dice anche: "nessuna legge può essere contraria alle credenze e alle disposizioni della sacra religione dell'Islam". Nonostante i vantaggi verso la costruzione di un governo stabile centrale, un talebano risorgente e continua instabilità provinciale rimangono seri problemi per il governo afghano. i musulmani costituiscono il stragrande maggioranza della popolazione dell'Afghanistan a 99,85 per cento. I cristiani sono 0,05 per cento. Mentre non vi è una limitata libertà di praticare altre religioni, non c'è libertà di propagare un'altra fede o di convertirsi dall'islam. Le autorità spesso ignorano la persecuzione che si verifica. I cittadini sono liberi di praticare la propria religione, ma gli individui e organizzazioni sospettate di evangelizzare i musulmani sono stati minacciati o attaccati dai militanti. A causa di queste limitazioni, la Chiesa in Afghanistan rimane quasi interamente sottoterra.






Richieste di preghiera

  • Pregate per la protezione dei credenti afghani, e per la chiarezza e la coerenza della loro testimonianza.
  • Pregate il popolo afghano sperimenteranno autentica libertà e di una migliore qualità della vita.
  • Pregate che nel crogiolo della sofferenza, del Corpo di Cristo maturare e crescere.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
YouTube

YouTube

554910iscritti
68310026visualizzazioni video












  • NoahTheNephilim 
    NoahTheNephilim ha pubblicato un commento 
    1 secondo fa
    @ YHWH my holy God, etc. .. -> Jesus is Lord! Jesus is the King of Glory ! Jesus is the King of Kings! This is a very beautiful song . This is love for Jesus. All Glory to Jesus Christ . UniusRei3 posted a comment 1 hour ago [You can not afford , That, this may one day become a trauma for you] Yes Jesus is God, the son of the living God, worthy to be Praised: " I am the Alpha and the Omega, the beginning and the end who is ... and who was and who is to come, the Almighty "(Rev 1.8). "Surely I am coming quickly" Amen. Even I know Jesus as Lord ! (Rev 22, 20) . Jesus Christ is God, He is the Son of God. He is part of the holy trinity. God the Father , God the Son, and God the Holy Spirit! Jesus was not just man, He was God in human form. (Ie ONLY ONE GOD)
  • NoahTheNephilim 
    NoahTheNephilim ha pubblicato un commento 
    40 secondi fa
    @ YHWH my holy God, etc. .. -> Jesus is Lord! Jesus is the King of Glory! Jesus is the King of Kings! This is a very beautiful song. This is love for Jesus. All Glory to Jesus Christ. UniusRei3 posted a comment 1 hour ago [ you can not afford, That, this may one day become a trauma for you ] John from 1.29 to 34. If you believe in God, not trying to debate this issue but very curious as to what God are you referring to? Also I do not Understand how Christianity is a religion of occupation. The term " christian" means-Christ-like. Christians strive to be Christ-like. Romans 9,5 say Jesus is God's, Hebrews1 says the angels praise him! and us "humans" are not going to? Even if you do not wan't : to the word of God: says you will have: to one day bow to your knees before Jesus
  • NoahTheNephilim 
    NoahTheNephilim ha pubblicato un commento 
    2 minuti fa
    WOWfunning --- sorry no! bad video: never more! @CIA IMF synnek1 kkk 666 -- everyone knows that I am not paid by anyone! Today, you have already given: the sad spectacle of being mentally unbalanced, and yet I have not done anything against you, yet!


  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    1 ora fa
    so, not having: my mentally structured categories! I am forced to process the data, all the moral motives of virtue, that is, all the motives of the moral: always: in a rational way: through my personal relationship with God! But, God is a person and he wants a personal relationship with everyone here because it is essential, to build the Jewish temple! because its structure is a mirror to human nature (spirit, soul and body)
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    1 ora fa
    Synnek1 --- space, time, culture, fashions, trends, ideologies: Faiths: Identity: Nationality: races? all these things, do not make me a prisoner! because: I am a man without categories structured mental! here's why: I'm invincible! spazio; tempo; culture; mode; tendenze; ideologie: religioni: identità: nazionalità: razze? tutte queste cose, non fanno di me un prigioniero! perché: io sono un uomo senza categorie mentali strutturate! ecco perché: io sono invincibile!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    1 ora fa
    Synnek1 [(Satanism institutional THE CANNIBAL: THE MASONIC SYSTEM OF BANKing seigniorage: ie; ) Masonic dictatorial regime: for the violation of all the most important amendments of the Constitution: is why, since losing monetary sovereignty: mean turning: all the political prostitutes)] has posted a comment: 6 hours ago: THE BIGGEST THREAT = The goddamned ------------> UNIUSREI WAKE-UP! Sheeple! - ANSWER -> LOL. @ jews -> sorry, lol. ABOUT, YOU HELD ME: HOW THE king of the Jews: for Have Been Able to buy: my silence about the announcement of the Gospel? lol. honestly, I Have not Decided, yet: if, you do or not: the experience of 3 ° to War World, and nuclear, and revolutions and civil wars: all his related: that: the poor will be forced to do: Against: the richest, in all States!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    1 ora fa
    MarlaMarleen -- synnek1 knows very well that I do not hate anybody! and that I would not want to hurt anyone! He has the assurance of my love: because we are on this page from two years! however, is quite pathetic their obstinacy: to do the criminals Satanists, and criminal Freemasons, but, so I will see: that, extent to which: may be reached: their resistance to pain! synnek1 sa molto bene: che io non odio nessuno! e che io non vorrei fare del male a nessuno! lui ha la certezza del mio amore: perché noi siamo su questa pagina da due anni! tuttavia, è alquanto patetica la loro ostinazione: di rimanere i criminali massoni e i criminali satanisti: ma io vedrò : fino a che punto: potrà giungere: la loro resistenza al dolore!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    1 ora fa
    UniusRei3 has published a comment 1 week. ago [the stench of sulfur ] youtube IMF 666 CIA 322: Synnek1 ( : CIA is youtube master IMF) has published a comment: 1 hour ago : " WE WILL NEVER FORGET motherfucker! " - Answer -> Yes, I KNOW , " YOU ARE AN LEGION of demons " of failed! Because if you: (Satanists freemasonry) Were something of true value ? you would have Conquered the plane , Already too long ago! but, that's the truth: "You are the eternal losers ! " what I feel ? is just a terrible stench of dead bodies and burnt human flesh : because only for your: big ass broken : They may think : that the favor of Satan can be durable ! and now ? You have this whole page to show once again on: when you're an asshole ! YOUTUBE SHIT , DIRTY imf 666 - YOU ARE VULGAR ? It is BECAUSE YOU ARE LOSING ! you're a loser Because You're gross ! hallelujah




GIOVEDI, APRIL 29, 2010

Organizzazioni di libertà religiosa chiamata per la preghiera in Nigeria

Principali organizzazioni che lavorano sui temi della libertà religiosa in tutto il mondo, ha rilasciato dichiarazioni forti sulle uccisioni e le violenze in Nigeria e ha lanciato una campagna globale chiede la preghiera per la nazione. In quello che viene chiamato "La Dichiarazione di Cipro," il partenariato della Libertà Religiosa (RLP), con le organizzazioni aderenti con sede in 18 paesi, sta chiamando la comunità cristiana nel mondo di pregare per la crisi in Nigeria.
La Dichiarazione di Cipro riconosce alcuni elementi positivi in ​​Nigeria, compreso il ruolo che la chiesa sta giocando, ma esprime profonda preoccupazione per il modo in cui la situazione viene gestita dal governo. Inoltre, la dichiarazione invita la Chiesa in tutto il mondo a pregare per il lavoro verso i diritti religiosi di tutti i nigeriani, per fornire concreto sostegno umanitario, e per sostenere gli sforzi di riconciliazione.
"Insieme come RLP, ci troviamo a sostegno dei cristiani in Nigeria, invitando la Chiesa in tutto il mondo a pregare per un ripristino di una pace duratura in Nigeria", ha detto Andy Dipper, CEO di Release International, la missione sorella di The Voice of the Martyrs Canada . "I cristiani in centrale e settentrionale la persecuzione oggi Nigeria faccia senza precedenti, con donne e bambini che soffrono atti barbarici di violenza. In questo contesto, la leadership della Chiesa nigeriana sono attivamente scegliendo di isolare quei autori di questi omicidi recenti, non azioni di rappresaglia, e affidarsi a Dio per sostenerli nel loro dolore ".
Per scaricare la Dichiarazione di Cipro, per favore clicca qui .

Un invito alla preghiera per la congregazione in Cina

Partner di VOMC ChinaAid recentemente condiviso la seguente richiesta per la preghiera da una congregazione di fronte all'oppressione da parte delle autorità. Si prega di trasmettere questo appello alla vostra famiglia e gli amici e pregare per questi fratelli e sorelle perseguitati in Cina.blog pic
Nel febbraio di quest'anno, l'Ufficio Distrettuale Huaiyin per gli Affari religiosi ed etnici del Comune di Jinan ufficialmente ordinato l'abolizione del Settimo Giorno Chiesa avventista Jinan, costringendo padrone di casa della chiesa di risolvere il contratto di noleggio in loco raduno della chiesa. Questa ultima intrusione e di azione del governo contro la comunità avventista 7 Day il 27 febbraio ha costretto i 39 anni, posizioni di cambiamento della chiesa di nuovo, una lotta persistente nel corso della storia della chiesa. Alcuni membri della congregazione si rifiutano di lasciare continuare a raccogliere sul sito.Recentemente, ChinaAid ricevuto la seguente lettera da parte della Chiesa avventista Jinan 7 per la preghiera:
Cari fratelli e sorelle,
Per favore, pregate per noi, come abbiamo ricevuto un ultimatum, e questa è la settimana scorsa ci è consentito di raccogliere qui. Siamo molto preoccupati per il disastro recente terremoto nel nostro paese.Noi, i fratelli e le sorelle della (Chiesa Avventista del 7 ° Giorno Jinan), hanno attivamente donati e pregato per le zone colpite da calamità. Amiamo il nostro paese così tanto e sono così attenta allo sviluppo del nostro paese. Eppure, siamo perseguitati più e più volte per questo.
La Filiale Distretto Shizhong di Jinan Municipale Ufficio di pubblica sicurezza trovato il nostro padrone di casa e gli disse di portarci fuori.L'Ufficio distrettuale Huaiyin per gli Affari religiosi ed etnici ha ripetutamente esercitato pressioni sui Brigade Zhangzhuang, e la brigata ha parlato con il padrone di casa in molte occasioni, chiedendogli di recedere dal contratto di locazione. Noi, le diverse centinaia di credenti, molto presto affrontare la situazione di non avere un posto dove riunirsi per il culto. Nonostante la loro età avanzata e la cattiva salute, i capi della nostra chiesa hanno, in molte occasioni, parlato con l'agenzia incaricata di questa materia, e ogni volta è stato risposto che con la pressione o repressione dalle forze dell'ordine.
Con la presente chiediamo voi, fratelli e sorelle del mondo, di pregare per noi e per pregare per i nostri connazionali nelle zone colpite da calamità. Chiediamo, inoltre, la preghiera per i governanti del nostro paese e per la gente del nostro paese.

MERCOLEDÌ 21 APRILE 2010

I cristiani dovrebbero essere autorizzati a dire 'Allah' in Malesia?

Un recente caso giudiziario su un giornale cattolico l'uso di 'Allah' il termine è diventato la cartina di tornasole della tolleranza nel paese multireligiosa, riporta The Christian Science Monitor .
-------------------------------------------------- ------------------------
By Simon Montlake, / Corrispondente
postato 20 aprile 2010 alle 5:41 pm EDT
Kuala Lumpur, Malaysia -
Padre Andrew Lawrence tira un legante grasso rosso da uno scaffale all'interno del suo ufficio angusto, dove dirige un settimanale romano giornale cattolico. All'interno del legante sono risme di documenti dalla sua decennale disputa con il governo della Malaysia sul diritto di fare riferimento a Dio come "Allah", come fanno i musulmani.
Per un piccolo giornale come Herald (circolazione: 14.000), un caso legale può essere rovinosa. Ma la riga è a spirale in una cartina di tornasole della tolleranza e maturità politica in questo paese multireligiosa di 28 milioni di persone.
La riga "Allah" suscita emozioni forti qui in parte perché è tanto sulla razza e la lingua - e politica - in quanto si tratta di religione. Inoltre, espone le divisioni storiche tra Occidente e Oriente Malaysia, dove la maggioranza del paese è di circa 1,4 milioni cattolici vivono.
Il 31 dicembre, l'Herald ha vinto una battaglia di tre anni presso l'Alta Corte, che ha capovolto un divieto governativo sul suo uso di "Allah". Il verdetto ha suscitato proteste da parte di piccoli musulmani malesi e una serie di attacchi alle chiese cattoliche, un tempio sikh, tre moschee, presumibilmente da agitatori musulmani.
Il governo ha ottenuto un provvedimento inibitorio e appello contro la sentenza, sostenendo che il divieto è essenziale per la sicurezza nazionale.
Per secoli, oratori cristiani malesi hanno pregato Allah, la parola araba per Dio. Nella vicina Indonesia, un paese a maggioranza musulmana con una quasi identica lingua, l'uso di "Allah" da parte dei cristiani è condivisibile, in quanto è in gran parte del Medio Oriente.
"Non è complicato. Lo usiamo nelle nostre chiese. Fa parte delle nostre preghiere", dice Padre Lawrence.
Gli oppositori dicono che i cristiani possono usare altre parole malesi per le loro traduzioni e deve lasciare "Allah" per i musulmani. "Per me, 'Allah' non dovrebbe essere utilizzato da altre religioni. Se usano 'Allah,' i nostri ragazzi potrebbero confondersi", dice Nur Fadilla Zaaba, un residente.
Il governo ha anche usato questo argomento, dicendo che aumenta il rischio di conversioni di musulmani, che è illegale in Malaysia. L'Alta Corte ha respinto questo e altri argomenti simili, sottolineando che l'Herald è venduto solo ai cristiani e "non aveva mai inteso o causati qualsiasi conflitto, di incomprensione discordia" nel suo uso di "Allah".
Legislatori dell'opposizione affermano che della Malesia coalizione di conduzione del governo, dominato dalla United Malays National Organization (UMNO), utilizza il tema "Allah" per mobilitare la sua base tra i musulmani malesi, che costituiscono circa il 55 per cento della popolazione.
Khairy Jamaluddin, un dirigente UMNO, sostiene che il partito sta cercando di compattare le tensioni comuni. Dice che i confronti con l'Indonesia sono fuorvianti, come l'Islam ha preso una strada più sincretico lì. "I musulmani malesi hanno la proprietà linguistica, religiosa, etnica e della parola a causa del modo in cui è venuto in Malesia. Per poter essere utilizzato per un Dio cristiano, è un affronto alla loro", dice.
Mentre UMNO sostiene un divieto, il Pan-Malaysian Islamic partito di opposizione ha sostenuto che non vi è alcuna ragione teologica per questo. Negli ultimi anni, il partito si è spostato verso il centro. E 'anche invitato Lorenzo a parlare sulla questione, dice.
Nel suo ufficio, Lawrence tira fuori una rara 1619 latino-malese Bibbia che traduce "Dio" come "Allah". "Abbiamo tutto il diritto di usare questa parola," dice.

VENERDÌ, 16 APRILE 2010

Divieto di velo in Quebec principalmente circa segnare punti politici

Il seguente è un pensiero stimolante pezzo scritto da Janet Epp Buckingham, direttore del Centro Laurenziana Leadership in Ottawa, di una legge introdotta dal governo del Quebec, che vieta alle donne di indossare il niqab quando si lavora in un ufficio pubblico o la ricezione di servizi da un ufficio pubblico. Come Janet scrive in questo articolo, questo è un problema che i cristiani possono avere un interesse particolare per    

Divieto Veil principalmente circa segnare punti politici
Con Janet Epp Buckingham
Il governo del Quebec ha causato scalpore quando ha introdotto Bill 94 il 24 marzo. Questa legge vieta alle donne di indossare il niqab quando si lavora in un ufficio pubblico o la ricezione di servizi da un ufficio pubblico in Quebec. Il niqab è un velo volto pieno, di solito lasciando solo gli occhi visibili.
Secondo le notizie, a soli 25 donne nel Quebec indossare il niqab . Non si tratta veramente di una buona politica pubblica, ma di segnare punti politici.
Logica Quebec per questo disegno di legge è l'uguaglianza di genere. Il governo vede il niqab come prova di oppressione delle donne. Premier Jean Charest ha il chiaro intento nella sua conferenza stampa: "Due parole: scoprire il viso."
Ma se passa questo disegno di legge potrebbe avere un impatto molto grave per le donne musulmane che attualmente indossano il niqab .Sarà limitare la loro capacità di ottenere una vasta gamma di servizi pubblici, compresi i servizi medici e anche frequentare la scuola e l'università.
Confesso che ho sempre ritrovato innervosito da donne che indossano ilniqab . Penso che sia la somiglianza con una maschera che mi mette a disagio. So che alcune donne indossare il niqab per proteggere la loro modestia. Ma confrontarsi con un foulard nero in cui un viso deve essere sempre mi fa sussultare.
A parte il National Post di Barbara Kay, la stampa inglese si è opposta a questa nuova legge. Essa viola i nostri principi più cari come i canadesi: la tolleranza e la scelta. Ma Barbara Kay dice che questa non è una scelta su ciò che le donne indossano. Lei sottolinea giustamente ci sono molti posti in cui non abbiamo scelta su ciò che indossiamo. Gli uomini non sarebbe stato permesso di indossare maschere sul parco giochi per bambini, per esempio.
La prima domanda che dobbiamo porci è se questo è un requisito religioso. Se lo è, non è solo una questione di diritti umani, ma che i cristiani hanno un interesse particolare per Chiaramente, non vogliamo vedere le pratiche religiose di una persona inibita a meno che non causano un danno effettivo. E anche se il governo Quebec promuove questo come un problema di uguaglianza, pratiche cristiane non sono sempre parità dei sessi. Cattolici e protestanti molti non hanno il clero femminile, per esempio.
Ma mentre Tarek Fatah, un commentatore musulmano del National Post , è fermamente convinto che il niqab e burqa non sono requisiti di Islam, altri musulmani sostengono che essi sono, o potrebbero essere.
Abbiamo avuto alcune di queste discussioni anche all'interno del cristianesimo. Ho frequentato l'università della Bibbia con una donna che portava sempre un copricapo. Ha sostenuto il resto di noi che si trattava di un requisito religioso.
Le donne in Arabia Saudita sono tenuti per legge a indossare il niqabfuori delle loro case. Le donne musulmane salafiti in altri paesi anche indossare. Alcune donne musulmane lo considerano un simbolo di devozione ad Allah allo stesso modo l' hijab è. Ma senza dubbio, alcune donne sono costrette dai loro mariti o padri per coprire i loro volti.
Se le donne sono abituati a indossare il niqab e di immigrare in Canada, si sentiranno di strano viso nudo. Essi possono anche considerarlo come una vergogna.
Se il Canada è quello di accogliere gli immigrati, quanto dovremmo adattare le loro pratiche culturali? Sembra piuttosto insofferente per forzare una donna a rimuovere un capo d'abbigliamento che è perfettamente normale e perfino prescritto in un altro paese.
C'è qualche logica, oltre alla conformità con le nostre aspettative culturali canadesi, di richiedere le donne a nudo le loro facce?
Molti stati islamici che la polizia di abbigliamento che richiedono uomini e donne a vestirsi con un certo livello di pudore. C'è una certa ironia che quando arrivano in Canada sono costretti a prendere le cose fuori, piuttosto che metterli.
Dal Québec vivono con la polizia di lingua che li ordinano ad avere i segni in francese, possono essere disposti a vivere con un governo che dice loro come vestirsi. O forse sono solo confortevole, con un governo che dice altre persone come vestirsi.

I vincitori: cristiani picchiati dai fratelli musulmani in Pakistan

MARTEDÌ, 13 APRILE 2010

B & B e crocifissi: la discriminazione religiosa nel Regno Unito?

Shirley Chaplin, un'infermiera cristiana in Gran Bretagna, ha recentemente perso un reclamo discriminazione dopo aver combattuto una politica che la sua impedito di indossare il crocifisso al lavoro.
Come riportato dal Catholic News Agency ,
Shirley Chaplin, 54 anni, è stato detto dal Devon Reale e Exeter Hospital NHS Trust l'anno scorso che il crocifisso ha indossato per quasi 40 anni di lavoro senza incidenti doveva essere rimosso per "motivi di salute e sicurezza".
04_06_2010_ChaplinChaplin ha rifiutato di rispettare e di conseguenza ha preso l'ospedale di un tribunale del lavoro che ha stabilito il Martedì che Chaplin non si trova ad affrontare la discriminazione, in quanto affermava che tutti i dipendenti siano trattati allo stesso modo.Nell'ambito della politica corrente uniforme del Trust, tuttavia, si può indossare un hijab per motivi religiosi, ma non una croce.
Il Trust NHS ha sostenuto che il crocifisso e la e la catena potrebbe causare Chaplin o altrui male se un paziente colto in possesso di esso, ma l'offerta della infermiera di avere una chiusura in metallo inserito la sua catena in modo che possa essere facilmente rimosse in tali situazioni è stata respinta. Il Trust ha suggerito che l'infermiera indossare orecchini a croce o "nascondere" il crocifisso da appuntare sul all'interno della tasca uniforme.
Chaplin ha indossato il crocifisso, un dono, poiché la sua conferma nel 1971. Si intende fare appello sentenza del Tribunale.
...
"Quello che il trust non realizza," l'infermiera ha continuato, "che cerca di imporre la propria politica uniforme nel modo in cui ha, è che si invia un messaggio molto chiaro ai cristiani lavorare in Trust o considerando di lavoro per la fiducia in futuro, che dovranno a 'nascondere' la loro fede. Il messaggio è chiaro: i cristiani la cui fede motiva la loro vocazione e la cura dei pazienti non sembrano essere benvenuto al Reale e Devon Exeter NHS Trust ".
"Quando i datori di lavoro o di governo iniziano a censurare la coscienza e le convinzioni in questo modo è un primo passo verso la fine della democrazia", ​​ha addebitato.
Andrea Williams, direttore del Centro Cristiano Legale, che ha contribuito a rappresentare Chaplin, ha detto Martedì che "La misura in cui il trust è disposto a smettere di Mrs. Chaplin manifestare le sue convinzioni religiose è notevole. Ci auguriamo che l'Employment Appeal Tribunal si invertirà la decisione di oggi e permettere la signora Chaplin di indossare la sua Croce visibilmente, allo stesso modo che medici e infermieri di altre religioni possono manifestare le loro convinzioni religiose ".
[Per altre relazioni in questo caso, fare clic qui , qui o qui .]
Altri cristiani nel Regno Unito si trovano ad affrontare simili sfide legali. Christian proprietari di Bed & Breakfast, Mike e Susanne Wilkinson, si trovarono al centro di polemiche dopo che una coppia omosessuale negato un letto matrimoniale.
Guardiani relazioni:
Una coppia gay sono stati allontanati da un bed and breakfast dal suo proprietario cristiano che sosteneva che era contro le sue convinzioni per due uomini a condividere un letto.l_wilkinsons
Michael Black e John Morgan da Brampton, Cambridgeshire, prenotato una camera doppia presso il B & B in Cookham, Berkshire, per il Venerdì sera.
Quando sono arrivati, Susanne Wilkinson e suo marito Francesco rifiutato di permettere loro di rimanere. Il proprietario ha detto in seguito che li aveva allontanati perché era contro la sua politica per accogliere coppie dello stesso sesso. Nero e Morgan sosteneva, erano trattati come lebbrosi a causa della loro sessualità. Hanno segnalato la questione alla polizia di Thames Valley e hanno dato una dichiarazione alla polizia. Sotto la parità legge del 2006 è illegale discriminare le persone per motivi di orientamento sessuale.
...
"La signora Wilkinson ci ha visto sia prima che abbiamo ottenuto dalla macchina e subito agito in uno inospitale modo freddo, ma il mio ragazzo e io sono educato e cordiale.
"Ha detto che se avessimo detto in anticipo che ci avrebbe detto di non venire."
Si scusò per distogliere e tornò il loro deposito ed è stato in alcun modo abusivo, la coppia ha detto.
Nero ha detto: "Vogliamo cercare di impedire ad altri di andare lì e subire una discriminazione Qualunque sue opinioni private, che non posso cambiare legalmente non può discriminare...
Un articolo da The Daily Mail ha aggiunto:
Mrs Wilkinson ha ammesso di aver fatto delle ipotesi in attesa di un uomo e una donna quando ha preso una prenotazione da un nero Mr.Ha detto che ha invitato gli uomini in prima di spiegare 'gentilmente' perché non poteva offrire loro la stanza.
Lei ha insistito che non era omofobica e avrebbe offerto due camere singole, ma la pensione era al completo.
Suo marito Francesco, un operaio ex città, ha detto che era una questione di vivere la loro fede.
'Viviamo secondo i nostri valori e le nostre credenze cristiane. Noi non siamo omofobi, 'ha detto.
'Naturalmente ognuno ha la libertà di vivere come vogliono, ma riteniamo che in casa nostra abbiamo tutto il diritto di dire di no a qualcosa che non sono d'accordo.'
Difendere la moglie, ha detto che avrebbe spiegato 'gentilmente' la situazione. 'Ci scusiamo per il disagio che è stato causato loro', ha aggiunto.
...
Di origine svizzera signora Wilkinson, una ex hostess, ha detto: 'La gente dà per scontato che il loro stile di vita saranno accettate ovunque vadano.
'Se fossero andati in un albergo penso che probabilmente sarebbe diverso, ma questa è la mia casa, viviamo qui con i nostri figli - è la nostra casa che è la differenza.'
...
Mrs Wilkinson ha detto: 'Questa è parte della mia fede ed io non voglio che il governo mi dica cosa posso e non posso credere'.
[Per ulteriori report, fare clic qui , qui o qui .]
Che ne pensi? Pensi che Shirley Chaplin dovrebbero essere liberi di indossare il crocifisso al lavoro? In caso di Mike e Susanne Wilkinson essere autorizzati a negare un letto matrimoniale alle coppie omosessuali? Sono questi i casi di discriminazione religiosa? Cosa pensi dovrebbe essere il rapporto fra le proprie convinzioni personali e come ci si comporta nella loro professione?

LUNEDI, APRIL 12, 2010

Preghiera avviso: udienza imminente per Maryam e Marzieh

Una udienza per Rustampoor Maryam e Marzieh Amirizadeh - cristiani iraniani che sono stati arrestati dalle forze di sicurezza nel marzo 2009 - è prevista per Martedì 13 aprile secondo Ministeri Elam .
Maryam e MarziehMaryam e Marzieh sono stati arrestati il 5 marzo, il loro appartamento è stato perquisito, ed i loro beni confiscati. Sembra che il loro unico "crimine" è il loro costante impegno a Cristo. Il 18 novembre , sono stati rilasciati con la condizionale dal famigerato carcere di Evin. Anche se hanno ricevuto cure mediche per gli ultimi cinque mesi, rimangono deboli e soffrono di varie malattie. Eppure, nonostante le loro debolezze, sono determinati a essere fedeli al Signore e dire la verità in tribunale a qualunque costo conseguenza o personale.
Al loro liberazione condizionale nel mese di novembre, Maryam e Marzieh ha dichiarato: "Le parole non sono abbastanza per esprimere la nostra gratitudine al Signore e al suo popolo che hanno pregato e lavorato per la nostra liberazione".Mentre si preparano per l'udienza di domani, vi prego di continuare a sollevare al Signore nella preghiera.
In particolare, per favore pregate che:
- La pace di Dio proteggere i loro cuori e le menti e tenerli al sicuro.
- Saranno completamente recuperare dalla loro malattia e di essere forte - fisicamente, mentalmente e spiritualmente.
- Sapranno la presenza di Dio in mezzo a loro prova.
- Saranno liberati.

MERCOLEDÌ 7 APRILE, 2010

Sudan: Sull'orlo

Come elezioni in Sudan si avvicinano, ti invitiamo a leggere il seguente Religious Liberty Bollettino Preghiera per scoprire come si può pregare per questo Paese e la sua gente in questo momento. Si prega di considerare anche la condivisione di queste informazioni con i tuoi amici, familiari e membri della chiesa in modo che anch'essi possono aumentare il Sudan al Signore nella preghiera.
La preghiera religiosa Bollettino Liberty | RLPB 050 | mer 7 Aprile 2010
-------------------
Nel 1983 il dittatore del Sudan arabo islamico militare, Jaafar Numeiri, avanzò la sua politica di islamizzazione nazionale, promulgando la legge Sharia (legge islamica) in tutta Sudan. Quando l'africano, a maggioranza cristiana e animista meridionali resistito, Khartoum ha risposto con la jihad islamica. Per i prossimi 21 anni il Sudan meridionale ha subito costanti bombardamenti aerei, incursioni di terra bruciata, riduzione in schiavitù, armi chimiche e di governo-made carestie che potrebbe spazzare via fino a 100.000 meridionali in un paio di mesi (come la carestia Bahr El Ghazal del 1998 ).
Il 2 gennaio, 2005 Movimento di liberazione del popolo sudanese (SPLM, che rappresenta i meridionali) e il governo arabo-islamico del Sudan (GoS) hanno firmato un accordo di pace globale (CPA) porre fine alla guerra.
Secondo la CPA un referendum per l'autodeterminazione del Sud deve essere tenuto nel gennaio 2011, dando al governo sei anni a 'rendere attraente l'unità'. Durante il periodo transitorio, tutti i vari gruppi di opposizione di tutto il paese dovevano essere portati in un processo di pace veramente globale attraverso la partecipazione ad un governo rappresentativo eletto democraticamente. Il CPA mandato che le elezioni si terranno entro luglio 2009. Gruppi di opposizione previsto di fare una posizione unitaria contro il regime e rimuoverlo democraticamente. L'ultima speranza è che entro gennaio 2011, anche grazie alla nascita di una, unita laica, dei diritti che si rispetti, democratica Sudan, il sud ricco di petrolio potrebbe essere convinto a restare.
Tuttavia, il regime arabo islamista ha fatto tutto quanto in suo potere per ostacolare il processo, anche attivamente destabilizzare intere regioni attraverso il conflitto. Originariamente prevista per il luglio 2009, le elezioni sono state rinviate due volte e sono ora che si terrà sul 11-13 Aprile 2010. Ma il processo è già stato irrimediabilmente compromesso. Un censimento di preparazione è stata presa per determinare il potere legislativo in Assemblea nazionale, in cui circoscrizioni saranno ponderate alla popolazione locale. Il censimento, però, è stato truccato. Ben 4-5000000 meridionali sfollati dalla guerra nel nord sono stati conteggiati come settentrionali. Anche se circa tre milioni di non-arabi del Darfur sono stati privati ​​dei diritti civili dovute ad uno spostamento, la popolazione del Darfur è esploso con un incremento del 322 per cento riportato in arabi nomadi!
(Reeves, giugno 2009). Secondo i rapporti, le milizie Janjaweed hanno non solo le città etnicamente puliti interi di Darfur, hanno ripopolato quelle città con gli arabi nomadi dal vicino Ciad, Niger e Mali, rilasciando loro documenti d'identità sudanesi. Così il regime non solo è riuscito a derubare i meridionali di una grande parte della loro base demografica, che ha cambiato totalmente la demografia del Darfur - tutto a proprio vantaggio.
L'arabo regime al potere islamico (il National Congress Party, già il Fronte Nazionale Islamico) intende non solo per vincere le elezioni per legittimare il suo potere, ma per garantire un 75 per cento la maggioranza nell'Assemblea Nazionale. Si potrebbe quindi raggiungere il suo scopo principale della modifica della Costituzione e la riscrittura - forse anche strappare - la CPA.
In sintesi: le elezioni del 11-13 aprile, che sono parte integrante del processo di pace, sono già totalmente compromessa a vantaggio del regime genocida arabo islamista di Khartoum. Come membri del SPLM di formazione del consenso nazionale (una coalizione di partiti di opposizione) hanno iniziato a esprimere la loro intenzione di aderire al SPLM nel loro boicottaggio delle elezioni, il presidente al-Bashir ha iniziato minacciando di annullare il referendum sul Sud autodeterminazione. Nubi temporalesche scure di guerra si avvicinano minacciosamente in Sudan. Se le nubi scoppiare, la Chiesa in Sudan si troveranno ad affrontare la fede-test volte. Per favore, pregate per la Chiesa sofferente, fedele, in crescita ma seriamente minacciato Sudan.
PREGHIAMO SPECIFICO per Dio:
* Disegnare gli occhi e nel cuore di ogni cristiano sudanese a Lui, e lo Spirito Santo può aumentare la loro fede, nonostante la loro situazione. 'Fermatevi e sappiate che io sono Dio'. (Salmo 46:10 uno ESV)
* Potenziare e benedire la predicazione del Vangelo in Sudan, in particolare nella capitale, Khartoum, l'insicurezza e l'incertezza può solo servire ad aprire le orecchie ei cuori ad accogliere il Vangelo, con la rinascita della Chiesa, la convinzione di peccato, e molte conversioni sorprendenti.
* Fornire Sudan dal terrore del regime totalitario di Omar al-Bashir. Le trame dei malvagi contro il giusto e digrigna i denti contro di lui, ma il Signore ride l'empio, perché vede che il suo giorno sta arrivando. Il malvagio sguainare la spada e piegare gli archi per far cadere i poveri ei bisognosi, per uccidere coloro la cui strada è diritta;. La spada entrerà loro cuore ei loro archi sarà spezzato ' (Salmo 37:12-15 ESV)

GIOVEDI, APRIL 1, 2010

Un padre di danza

La Voice of the Martyrs USA ha recentemente pubblicato una clip toccante video di Uzbek credente, Dmitry Shestakov, e la sua giovane figlia, Vera, ballare e ridere insieme. Questo video è stato preso prima dell'arresto Dmitry nel 2007 per le sue attività religiose ( clicca qui per saperne di più).
Come scrittore di blog VOM, Stacy Arpa, mettilo, il video è "un grande richiamo per ricordare che i nostri fratelli e sorelle che sono in carcere per la loro fede hanno famiglia, e spesso i bambini, devono lasciarsi alle spalle".
Potremmo non essere in grado di comprendere appieno le emozioni Dmitry ha vissuto in carcere o il dolore della separazione che lui e la sua famiglia stanno subendo. Ma un video come questo, che permette uno sguardo all'interno della vita quotidiana di un credente la sofferenza, è un ricordo che sono come noi, sono padri, madri, figli, fratelli e amici.
Prendetevi un momento per guardare questo video e vi prego di pregare per Dmitry, sua moglie, e le loro figlie. Pregate che saranno riuniti più presto.